Lenti, una storia vera. E buona.

La nostra è una storia fatta di impegno, di innovazione, di passione per la produzione di prosciutti cotti di qualità, una storia che continua da oltre 80 anni dalla nascita dell'azienda.
  • zenith

    Il fondatore: Attilio Lenti

    In piena Belle Époque, sulle rive del Po, nasce Attilio Lenti, il fondatore della nostra azienda. A soli 9 anni, segue la sua vocazione, diventando apprendista salumiere.

  • zenith

    Le Prime Salumerie: da Pavia a Genova

    In provincia di Pavia, più precisamente vicino alla chiesa di Borgo Ticino, viene aperta la prima salumeria Lenti, seguita qualche anno dopo da quella di Genova.

  • zenith

    Innovazione tecnologica: il Brevetto Beisser

    Sensibile ai gusti e alle esigenze del consumatore, Attilio Lenti acquisisce il brevetto Beisser: un innovativo sistema per aromatizzare i prosciutti cotti che accorcia il processo produttivo da 15 giorni a 5. Nello stesso anno, si trasferisce a Torino dove dà vita al primo impianto torinese per la produzione di prosciutti cotti.

  • zenith

    L’arrivo di Giorgio Lenti in azienda

    È appena finita la guerra quando fa il suo ingresso in azienda Giorgio Lenti, che qualche anno dopo sarà raggiunto dalla moglie Giusy. Grazie all’impegno di entrambi la rete di produzione e vendita si espanderà negli anni successivi..

  • zenith

    Innovazioni: lo stampo di alluminio e il sottovuoto

    All’inizio degli anni '50 viene realizzato all’interno dell’azienda il primo stampo per prosciutti cotti in alluminio seguito, qualche anno dopo, da un’altra innovazione: il sottovuoto che permette una migliore conservazione dei prosciutti cotti.

  • zenith

    Investimenti logistici

    Gli anni 50 vedono anche l’evoluzione dei mezzi di consegna. Dalla bicicletta, con la quale si portavano fino a 320kg di prosciutti cotti, si passa ai primi automezzi: dal Belvedere al primo camioncino, Il Leoncino. La produzione dell’azienda raggiunge i 200 prosciutti cotti alla settimana.

  • zenith

    Lo stabilimento produttivo in provincia di Torino

    Gli anni '60 vedono una continua crescita dell’azienda, che continuerà negli anni '70. Il 1961 è l’anno del grande passo, che vede l’acquisto del macello di Santena e la trasformazione in salumificio.

  • zenith

    Lenti, una prova d’affetto

    Nel 1970 nasce il logo Lenti, il quadricuore, che rappresenta “una prova d’affetto” della produzione Lenti. La produzione passa a 1200 prosciutti cotti a settimana.

  • zenith

    Addio ai polifosfati

    I cambiamenti negli anni '70 continuano con il lancio del primo catalogo, il cambiamento dell'assetto societario, con la costituzione dell'S.p.A., e la nascita del primo prosciutto cotto senza polifosfati.

  • zenith

    Riconoscimento delle innovazioni

    Grazie ai traguardi raggiunti dall’azienda, soprattutto a livello d’innovazione, Attilio Lenti ottiene l’onorificenza di cavaliere.

  • zenith

    Tra i primi produttori di arrosto di Tacchino

    Con l’ingresso di Ruggero Lenti a capo dell’azienda vengono lanciate nuove referenze di prodotto, ma soprattutto Lenti diventa una delle prime aziende a livello italiano a produrre arrosti di Tacchino.

  • zenith

    Innovazioni di Prodotto

    Gli anni '90 vedono un’apertura dell’azienda verso l’utilizzo di nuovi mezzi di distribuzione ma soprattutto nuove strategie di marketing e di costante ricerca nell’innovazione di prodotto: nascono il Prosciutto di Struzzo e il Prosciutto Cotto Biologico.

  • zenith

    Il primo Spot Tv e l’alluvione

    Le nuove strategie di comunicazione porteranno l’azienda a lanciare la prima promo consumatore e, nel 1994, il primo spot tv su Rai1. Nel 1994 l’azienda entra in crisi, a causa dell’alluvione che colpisce Santena e che viene subito superata nel 1995 con una "rinascita" dell'azienda a livello produttivo e di fatturato.

  • zenith

    Al via l’ampliamento

    Il nuovo millennio è significativo per l’azienda, grazie a un nuovo ampliamento dell’impianto produttivo: nuovi forni, nuovo stampaggio, nuova sala di confezionamento e pastorizzatori.

  • zenith

    Produzione certificata

    Nel 2004 la decisione di certificare, sotto il controllo di enti terzi, tutti i prodotti Lenti per l’assenza di glutine, lattosio e caseinati e ingredienti non OGM.

  • zenith

    Lenti&Lode arriva sulle tavole

    Gli anni che vedono l’ampliamento dell’azienda, attraverso la riorganizzazione della logistica e la creazione di un magazzino automatizzato, con la crescita della produzione a 12.000 cotti alla settimana, sono accompagnati dal lancio del nuovo prosciutto cotto premium, il Lenti&Lode.

  • zenith

    Torino da mangiare

    Viene lanciata la campagna "Torino da mangiare” con la quale ricordiamo che Torino, la città natale di Lenti, non è solo gianduiotti, agnolotti, grissini, ma anche un prosciutto cotto unico nato all'ombra della Mole Antonelliana.

  • zenith

    La Grande Tradizione dei Cotti Lenti

    Nasce la linea di preaffettati premium “La Grande Tradizione dei Cotti Lenti”, tutta la fragranza e la genuinità dei nostri migliori prodotti di alta qualità racchiusa in vaschetta. Prodotti lavorati secondo le ricette originali tramandate in famiglia dal 1935 e preaffettati per rispondere ai bisogni del consumatore moderno che ricerca qualità e servizio nel rispetto della tradizione.

  • zenith

    Nascono le linee "Già Pronto"

    La linea di secondi piatti pronti ‘Già Pronto’, comprende una gamma di prodotti leggeri, sani e veloci, che facilitano la vita del consumatore moderno: una preparazione mediante cottura lenta a vapore a bassa temperatura sottovuoto, che permette di mantenere ed esaltare i sapori per secondi pronti in pochi minuti.

  • zenith

    Nasce la linea "Condisci&Gusta"

    Una selezione dei nostri migliori affettati abbinati a condimenti speciali studiati appositamente per esaltarne il gusto: è la linea ‘Condisci&Gusta’. Lenti offre prodotti ideali per una pausa pranzo fuori casa o un secondo pronto da offrire in tavola, all’insegna della praticità.

  • zenith

    La storia di Lenti continua.

    Sono i valori duraturi propri dell’azienda che consentono alla storia di continuare: un marchio storico, la tradizione di famiglia, la specializzazione, la selezione della materia prima, il “saper fare” dell’elemento umano, le ricette esclusive, la cottura sapiente, la naturalità, il gusto inconfondibile, la sicurezza della tracciabilità, un prodotto di punta da alta gastronomia.

Menu