Scopri altre ricette con

Piadina di Prosciutto Cotto alle Erbe Rustichello

Mini calzoni con prosciutto cotto Rustichello, ricotta e scamorza

Corona Natalizia di pasta brioche farcita con prosciutto cotto Rustichello, formaggio e funghi secchi

Panini di farina integrale e di farro con Rustichello e verza stufata

Pizza con Rustichello e mozzarella di bufala

Ciambelle di kamut con Rustichello, emmental e pistacchi

Giovanna Nobile

. . . . . . 

Tempo di preparazione: 
45min
Difficoltà: 
Media
Numero di persone: 
4

Ingredienti: 
Farina 00
300 gr.
Grano kamut
200 gr.
Lievito
12 gr.
Sale
10 gr.
Zucchero
10 gr.
Olio extravergine ligure
2 cucchiai
Prosciutto cotto Rustichello
180 gr.
Emmentaler
110 gr.
Pistacchi
50 gr.
Semi di sesamo
q.b

Per prima cosa preparate l’impasto. Setacciate le farine su una spianatoia, aggiungete il lievito sbriciolato, il sale, lo zucchero, l’olio extravergine e aggiungendo mano a mano acqua tiepida, cominciate ad impastare. Quando l’impasto è pronto, ponetelo in una ciotola capace, copritelo con un canovaccio umido e per quattro volte, a distanza di dieci minuti, tirate l’impasto dal bordo e ripiegatelo al centro.

Al termine, copritelo ancora con un canovaccio umido, fatelo lievitare per circa un’ora e mezzo, o fino a quando è raddoppiato, quindi pesatelo e suddividetelo in due parti di pari peso. Intanto tagliate a dadini il prosciutto, il formaggio e tritate i pistacchi. Stendete i due impasti e farciteli col ripieno suddiviso in parti uguali. Avvolgete entrambi e poi, intrecciateli e ripiegate in modo da dare una forma circolare. Questa operazione fatela sulla carta forno, così, potete trasferire agevolmente la torta su una teglia.

Spennellate con olio extravergine di oliva, cospargete con i semi di sesamo, coprite con un canovaccio umido e fate lievitare per circa 40 minuti, o fino a quando è raddoppiato. Ponete la teglia in forno preriscaldato a 200° per circa 50 minuti, la torta deve risultare gonfia e dorata. Eventualmente, se dovesse scurirsi troppo, a metà cottura, copritela con carta forno. Una volta sfornata, ponetela su una griglia da pasticciere e fatela raffreddare. Consumatela fredda.